Oggi non ci sono più gli uomini di una volta!….

54 commenti

Gli uomini di una volta erano quelli che passavano sotto i balconi, per vedere un sorriso ogni tanto della propria amata,
quelli che mettevano la benzina nella macchina e la consumavano tutta per vederne l’ombra al buio, senza uno sguardo ricambiato,erano quelli che dopo aver fatto chilometri arrivavano a casa e, senza avere avuto nulla riuscivano a sognare, ad amare quella donna quasi immaginaria,quella donna che quando sentiva il rumore della macchina si pungeva il dito per alzare lo sguardo dai suoi ricami e riuscire a regalare un sorriso al suo uomo, di nascosto, di sfuggita,gli uomini di  una volta pur lottando con padri padroni delle loro amate, avevano sempre un gran rispetto per quelle figure rozze e dure, passavano dai balconi e quando a volte si incrociavano gli sguardi era sempre una sorta di sfida….
Gli uomini di una volta dopo essersi innamorati tra lo sguardo sfuggente ed un sorriso sotto un balcone, chiedevano la mano della propria innamorata a quel padre che gli aveva sempre negato il contatto fisico, la libertà.
Gli uomini di una volta passavano i loro giorni sognando la propria principessa, senza dialogo si amavano, si nutrivano da quel poco che riuscivano a darsi.Gli uomini di una volta già da fidanzati avevano i progetti della famiglia, il senso della responsabilità e il coraggio di giurare amore eterno!…
Oggi non ci sono più gli uomini di una volta e, sai perchè?
Perche non ci sono più le donne sui balconi ad aspettarli….

Buona Domenica

14 commenti

8b706-buona-domenica_ilsolleticonelcuore

Non innamorarti

35 commenti

Non innamorarti di una donna che legge
di una donna che sente troppo,
di una donna che scrive…
Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante, pazza.
Non innamorarti di una donna che pensa,
che sa di sapere e che, inoltre, è capace di volare,
di una donna che ha fede in se stessa.
Non innamorarti di una donna che ride o piange mentre fa l’amore,
che sa trasformare il suo spirito in carne e, ancor di più,
di una donna che ama la poesia (sono loro le più pericolose),
o di una donna capace di restare mezz’ora davanti a un quadro
o che non sa vivere senza la musica.
Non innamorarti di una donna intensa, ludica, lucida, ribelle, irriverente.
Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così.
Perché quando ti innamori di una donna del genere,
che rimanga con te oppure no, che ti ami o no, da una donna così, non si torna indietro.
Mai.

Martha Rivera Garrido

COME SI STA SENZA DI ME ?

64 commenti

Vi è mai capitato di chiedere o scrivere  ad una persona che amate (magari un compagno,un marito,un figlio) questo ?…

   Vorrei sapere: Come si sta senza di me?. Io non sono mai stata senza di me e quindi non lo so.Vorrei sapere cosa si prova a non avere me che mi preoccupo di sapere se va tutto bene a, non sentirmi ridere a, non sentirmi canticchiare
canzoni stupide a, non sentirmi parlare a, non avere me con cui sfogarsi per le cose che non vanno a, non avermi pronta lì a fare qualsiasi cosa per farti stare bene. Forse si sta meglio o, forse no. Però mi e venuto il dubbio e vorrei anche sapere se ogni tanto questo dubbio è venuto anche a te. Perchè sai, io a volte me lo chiedo come si sta
senza di te, poi però preferisco non rispondere. Certe volte penso che  ho addirittura trascurato me stessa per potermi dedicare a te.

Ci sono donne sciocche e donne incazzate…

41 commenti

Esistono  donne che un bel giorno hanno deciso di indossare i coglioni e andare avanti…Io le ho viste indossarseli quando chi credeva in loro non andava oltre alle loro tette e oltre al loro sguardo. Quelle che hanno deciso di essere, di esistere, quelle che non si sono accontentate  standosene sedute comodamente ma, affontano ogni giorno le difficoltà. Non sono tutte uguali le donne, ci sono quelle sciocche che inseguono la moda,che si truccano in modo esagerato e fingono di essere innamorate solo per una questione di interessi e,poi ci sono  quelle con gli attributi, quelle che devono indossare l’anima dura,   quelle che la dolcezza e l’amore hanno imparato a tenerla dentro, come se fosse oro da custodire, quelle che usano il cervello prima del loro corpo che le rende “belle e apprezzabili “ agli occhi del mondo…Sono l’altra faccia delle donne, quelle che sembrano che non hanno un cuore invece riescono ad amare in modo più profondo…E dura vivere con un cuore e un cervello che funziona, perchè hai sempre una visione diversa da quelli che non ce l’hanno, una visione del mondo quasi scocciata e quasi incazzata. Le vedi lì, che non sanno se piangere o se ridere, se usare il sarcasmo oppure spaccare tutto. Le riconosci subito quelle donne. Non si fanno mai strumentalizzare. Loro il “toro” l’hanno preso per le corna,  l’hanno sbattuto fuori e hanno indossati anche i pantaloni, quelli che in casa mancavano. Io le ho viste le donne incazzate, quelle che non piangono mai, quelle che per vederle piangere li devi andare a trovare la notte, quando la loro anima posa le spade sul comodino, quando tirano fuori il cuore nella penombra e si fanno spazio in un letto di ricordi. Donne che non sono forti, ma hanno deciso di esserlo con la paura addosso e le sfide da affrontare. Io le ho viste quelle donne lì, sono diventate mamme e anche papà. Donne che hanno capito, che si può essere amate in questo mondo, senza scendere a compromessi…
imagesppppppppppppppp

Buona Domenica!

42 commenti

10641038_594949583942615_4544133472703151245_n

Assurdo!

43 commenti

Girando per forum guardate cosa mi è capitato di leggere:

Una ragazza che per sua abitudine tutte le sere si connetteva su internet,una sera viene contattata da un nik maschile; un uomo più grande di lei ha iniziato a scriverle prima parole dolci e poi visto la non curanza della ragazza ha iniziato a tormentarla tutte le sere e per mesi con parole volgari e insulti….Quelle parole le sferzavano l’anima: “sei solo una puttana alla ricerca di un uomo che ti prenda! Troia, sei tutto il giorno in chat per cercare il pollo di turno! Fai schifo per come scrivi, sembri una deficiente! ecc….. Lei si è rivolta alla polizia il quale le hanno consigliato di essere dolce con il suo aguzzino e stare al suo gioco fissando un appuntamento per incontrarlo in un luogo appartato…Una sera al buio la ragazza scende dall’auto e si avvicina a quella dello sconosciuto,lui esce dalla sua macchina e con stupore e vergogna scopre che la ragazza era sua figlia!

La Donna matura

50 commenti

La Donna Matura
Non domina, tocca.
Essa non provoca, è provocatoria.
Non è intelligente, è saggia.
Non insinua, mostra sottilmente il cammino.
Non ha fretta, attende il momento giusto.
Non fa , fluisce. Non vola, fluttua.
Non si preoccupa della quantità, preferisce la qualità.
Non vede, osserva. Non cammina, passeggia.
Non è pretenziosa, semplicemente ama gustare.
Non giudica, analizza. Non consola, riscalda il cuore.
Non cerca, risveglia i sensi. Non incatena, libera.
Non ammalia, incanta. Non è esigente, è selettiva.
Non splende, è illuminata. Non gli piace essere guardata,
preferisce essere ascoltata.
Non indovina, percepisce. Non parla di sesso, lei è una maestra
nell’arte dell’amore.
Non è facile, è flessibile. Non comanda, gestisce.
Non rinasce, è in fioritura costante.
Ed infine la Donna Matura è un insieme di tutte le bellezze possibili
poiché è una Donna.


(Renacer Humano)

mmmmmmmmmmmmmmm

Uffa sono troppo ansiosa!

50 commenti

...Mio figlio la settimana scorsa mi ha detto: MAMMA POSSO ANDARE DOMENICA A NAPOLI CON I MIEI AMICI A VEDERE LA PARTITA NAPOLI TORINO? chi guida? gli ho risposto ,il fratello di Roberto lo sai che ha 25 anni stai tranquilla mi dice…e come faccio a stare tranquilla conoscendolo, cmq per accontentarlo gli dico di si….Scometto che tutta la campania è tifosa del Napoli,lui no! Sin da piccolo tifa per il Torino…Qualche sera fa mi ha detto: stasera non esco  c’è stata la partita del Torino. Io ero in cucina e vedevo un film,lui nel salone  seduto al divano addobbato con sciarpa,maglia e capellino della sua squadra,lo vedo e gli dico: la partita finirà 1 a 0 per il Torino….non sono riuscita a seguire il film , parlava da solo, si agitava e quando c’è stato il goal ha lanciato un urlo che ha fatto spaventare me e Milo….finita la partita entra in cucina tutto sudato: Ma! grazie hai indovinato! Senti amore tu non puoi andare allo stadio a vedere la partita ,esterni troppo le tue emozioni sarà una sofferenza stare seduto tra i tifosi del Napoli e se te ne fai accorgere quelli ti danno botte!…nooo ma! sto calmo!risponde…Ed ecco che ieri pomeriggio va allo stadio con i suoi amici,non vi dico le raccomandazioni che gli ho fatto! ho detto a mia figlia ma la fanno vedere in tv la partita che me la vedo,volevo seguirla per essere più vicina a lui,ormai pur di vederlo contento tifo anche io per la sua squadra. Ero ansiosa e preoccupata,immaginavo la scena di un goal del Napoli, tutti i tifosi in piedi e lui seduto e un goal del Torino tutti seduti e solo lui in piedi. Erano le 23,00 non ho resistito e gli mando un messaggio: è finita la partita? com’è andata? subito mi risponde: 2 a 1 per il Napoli,mamma mi devi fare un regalo,voglio andare a Torino a vedere la mia squadra  e tifare nella curva del Torino è stato troppo brutto così!…vabbè mo torna a casa poi si pensa, gli ho risposto….per fortuna non è successo nessun incidente ma, sto figlio mi mette troppa ansia!

Older Entries

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.564 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: