Buona Domenica

11 commenti

10275960_920931874589649_218063378458297689_n

La vita come un libro….

25 commenti

Eppure ho dovuto leggere e studiare nel grande libro della vita e imparare tutto a mie spese. In questo libro le virgole e i punti non erano quei bei puntini tracciati dalla penna ma o espressioni di bella scrittura, ma lotte quotidiane. Ho camminato tra le pagine di quel grande libro attingendo il male e, da questo  ho imparato cos’era il bene e, con prepotenza ho rubato a questa vita un po di gratitudine per me. Oggi so che nella grande enciclopedia della vita e scritta anche la mia storia, una storia scritta giorno giorno. E’ vero che con un po d’impegno avrei appreso tutte le nozioni che un libro di scuola può dare. Ma a che mi sarebbe servito se la vita aveva per me programmi diversi?. Questi programmi ho cercato di assolverli nei migliori dei modi, se poi c’è stata una fuoruscita un po sballata non ha nessuna importanza, tanto solo io CONOSCO ME STESSA .

Siamo diventati asociali!

52 commenti

Ieri verso le 19,00 sono scesa giù con il mio cane,come già ho scritto una volta,vicino casa mia c’è un viale alberato con alcune panchine, ed è lì che passeggio con Milo!.. Mentre camminavo la mia attenzione è stata calamitata da un gruppo di adolescenti. Questi, mentre passeggiavano tutti assieme, non si degnavano di una sola parola: erano  assieme ma assenti, perché rapiti dal proprio smartphone. La cosa mi ha colpito ma, la  gran parte delle persone che incrociavo lungo il viale aveva lo sguardo fisso sul display….Ah già siamo nell’era del “social”, dove ognuno di noi cerca di estendere la propria vita sociale oltre i confini geografici sfruttando le potenzialità di Internet. Stiamo diventando “asociali” ci avvicinano agli amici virtuali allontanandoci però da quelli reali che stanno accanto a noi..e questo non succede solo tra i giovani!… Ecco che arrivo dove c’è l’ultima panchina e vedo  seduti  un uomo e una donna sui 45 anni, credo,lui messaggiava con il cellulare e lei aveva le cuffie nell’orecchio e ascoltava musica dal suo cellulare….Non ci posso credere! una coppia così distante tra loro seduti su  una panchina! Sarò all’antica io, sarò romantica o scema totale ma ,per me la panchina ha un significato diverso, penso che per una  coppia serva per vivere uno spazio di silenzio e intimità….mah!…Quando sono stata a Taormina e nella bellissima villa ho visto queste due statue sono rimasta incantata,quindi un motivo ci sarà!!! 🙂

20150428_182042

Buona Domenica

24 commenti

AUGURI a tutte le MAMME del mondo!

che soddisfazione!

32 commenti

Che bello ritornare a distanza di tempo in una città e trovare persone che si ricordano di te!…A me è successo,sono stata diciamo in vacanza in questi giorni e una mattina esco da casa e incontro un signore anziano a passeggio con il suo cane,appena mi vede mi ferma e dice: signora! come sta? e da molto che non la vedo! è sempre bella e la trovo bene!… io l’ho guardato con stupore sicura di non averlo mai visto prima,ma per educazione gli rispondo,lui inizi a parlare e mi indica persino dove abita,io sorrido e quando lo saluto, mi dice: è stato un piacere rivederla…Vado al mercato e il venditore di vestiti mi saluta dandomi la mano e sembra  contento di avermi rivista dopo tanto tempo!…Una sera entro in gelateria e a distanza di anni la persona che era dietro al banco si ricorda di me e  dice:ha cambiato totalmente gusto? io sorrido ma penso: come fa a ricordarsi il gusto del mio gelato con migliaia di persone che serve ogni giorno!…Perchè ho scritto questo post?…perchè è bello sapere e vedere che la gente si ricordi di me,vuol dire che lascio un segno della mia esistenza!… 🙂

Un Intercity…

32 commenti

E il treno della vita e fatto di tanti vagoni. Corre…corre lontano sui binari della vita,Va via velocemente proprio come i miei anni,Addio giovinezza perduta per sempre! Il treno corre e mi porta lontano in luoghi sconosciuti non è un “Freccia Rossa” ” o una Freccia d’Argento”Potrebbe essere semmai un “Intercity”  che fa delle fermate sempre obbligate e alcune a richiesta ma sempre con me a bordo . Ogni tanto per vari problemi  si ferma all’interno di gallerie,lunghe e buie ,ma da dove si vede sempre la luce all’uscita .Ecco!il mio treno è il treno della speranza così consapevole che potrebbe fermarsi, ma dovrà sempre ripartire !  allora caro treno vai lontano, più lontano che puoi ma portami sempre con te.

buona domenica

17 commenti

IMG_1763010437015

Newer Entries

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: