Carboncino......

Questa è la storia di un gatto …..un gatto bellissimo tutto nero con un pelo voluminoso da sembrare un peluche.
Il suo padrone il signor Forty quando nacque vedendo tutto nero pensò di chiamarlo Carboncino…..Carboncino crescendo era sempre più bello e più peloso tanto da fare invidia ai gatti del vicinato,lui era affezionato al suo padrone egli lo trattavo bene e aveva cura nella scelta dei cibi per alimentarlo.Il bel gatto diventato grande iniziò a guardarsi intorno e ad allontanarsi dal giardino in cui viveva ,facendolo sempre più spesso,certo era corteggiato dalle gatte del posto a causa della sua bellezza.Un giorno Carboncino non tornò più a casa perchè si era infatuato di una gatta in particolare ,la seguiva ovunque insomma avevano fatto coppia.Il signor Forty era dispiaciuto per l’assenza di Carboncino che non girava più nel suo giardino, non lo seguiva più quando rientrava a casa con la sua macchina e Carboncino lo seguiva giù in garage……. sapeva che il suo gattone gironzolava con la sua fidanzata…..A distanza di tempo il signor Forty trova Carboncino in un giardino disabitato vicino casa sua , ma lo trova in cattive condizioni ,il suo pelo tutto rovinato e il suo fisico deperito! povero Carboncino per correre dietro ad una fichetta ha lasciato casa e il suo padrone e adesso soffre forse anche per delusione d’amore….. adesso è diventato Barboncino, anzi un gatto barbone.
Morale della storia: I gatti possiedono un’assoluta onestà emotiva: gli esseri umani per una ragione o per l’altra riescono a nascondere i propri sentimenti, un gatto no.
Domanda: ma i gatti sono come quella parte di uomini che rincorrono “le gonne” per non dire altro solo perchè hanno i loro ormoni in subbuglio?…….e non capiscono che noi donne e gatte siamo sentimentali ci innamoriamo e ci distruggiamo per amore ma non abbandoniamo casa……..Miaoooo!!!!!!!

Annunci